Antelope Canyon

I viaggi più belli del mondo: Antelope Canyon

L’Antelope Canyon è considerato una delle più grandi meraviglie geologiche del mondo. Si trova nella terra dei Navajo, a Page, in Arizona, e in realtà sembra più un bel dipinto che rocce.

La gola è il risultato dell’erosione della pietra arenaria dovuta alle alluvioni avvenute nella zona ed al vento.

Consiste di due sezioni separate: la gola superiore conosciuta come “The Crack” che ricopre una distanza di 200 metri e la gola inferiore conosciuta come “The Corkscrew”che misura 407 metri di lunghezza. Entrambe sono alte 37 metri.

Antelope Canyon Arizona

Nella lingua dei Navajo la gola superiore è chiamata “Tse bighanilini”, che significa “luogo dove l’acqua scorre attraverso le rocce”, mentre la gola inferiore è chiamata “Hazdistazi”, che significa “archi di roccia a spirale”.

Il suo nome è dovuto alle mandrie di antilopi che pascolavano liberamente nella zona, mentre per gli indiani era considerato un luogo sacro.

Nel tempo i bordi delle rocce si sono levigati, creando un’attrazione unica.

Le pieghe delle rocce creano uno spettacolo, rendendo l’Antelope Canyon uno dei luoghi più fotografati degli Stati Uniti. I raggi del sole che cadono sulle rocce le colorano con tutte le sfumature dello spettro rosso.

Le formazioni rocciose sono più impressionanti nei mesi estivi, durante le ore di mezzogiorno, poiché i raggi cadono verticalmente. Tuttavia, si dovranno tollerare le alte temperature di quel periodo.

Nel complesso dell’Antelope Canyon, “The Crack”è quella che riceve più visite per il fatto che è di più facile accesso e c’è un minor rischio di allagamento.

Visitare Antelope Canyon

Le visite alla gola vengono effettuate esclusivamente da guide perché si temono allagamenti soprattutto durante la stagione dei monsoni.

Il costo di un tour organizzato per un’ora e mezza varia tra i $38 (per un tour base) fino a $208 (per un tour fotografico notturno).

Nell’estate del 1997 undici turisti hanno perso la vita nella gola inferiore a causa di un’alluvione e solo il pilota della squadra, che aveva la formazione adeguata, è sopravvissuto. Quel giorno ha piovuto pochissimo nella zona, ma un precedente temporale aveva trattenuto grandi quantità di acqua nel bacino della gola, a 11 km di distanza.

Mentre nel 2006 si è verificata un’alluvione, durata 36 ore, che ha lasciato chiusa per cinque mesi la gola inferiore dell’Antelope.

Oggi sono stati installati sistemi di allarme per avvertire del pericolo.

È la seconda gola più visitata negli USA, dopo il Grand Canyon. Da scoprire…

Se te lo sei perso leggi anche il primo articolo dedicato al Salar de Uyuni.

I viaggi più belli del mondo a cura di Effie & Riccardo “Antelope Canyon”. Contattaci attraverso la pagina Facebook

Vuoi dare uno stile alle foto dei tuoi viaggi, foto del tuo partner o di famiglia, le foto dei momenti più belli della tua vita e dei figli? Clicca per maggiori informazioni